Servizi

Realizzazione di bonifiche in situ

Bonifiche in situ


Le tecniche di risanamento che non prevedono l’estrazione dei terreni o delle acque sotterranee contaminati sono classificate come bonifiche in situ. Queste tecniche, rispetto alle tecniche ex situ, presentano una serie di vantaggi, principalmente riconducibili ai costi generalmente inferiori, al minor impatto sulla logistica dei siti da bonificare e alla maggiore compatibilità ambientale degli interventi.

Le principali tecnologie di bonifica in situ

Le tecniche maggiormente diffuse, poiché la loro efficacia è stata ampiamente comprovata, sono tecniche di tipo fisico (ad esempio Soil Vapor Extraction, Air Sparging) e biologico (Bioventing, Bio Sparging). Le prime rimuovono i contaminanti e li portano in superficie per il trattamento; le seconde li degradano invece direttamente nel sottosuolo. Esistono inoltre diverse tecnologie finalizzate all’ossidazione chimica dei contaminanti presenti nel sottosuolo, che fanno ricorso a diversi reagenti, quali l'ozono, il perossido d’idrogeno o il permanganato di potassio.

Indipendentemente dalla tecnica prescelta, ogni intervento di bonifica in situ deve essere preceduto da appropriate sperimentazioni a livello di campo (prove pilota) o di laboratorio.

I nostri servizi

Il personale di NCE ha maturato un’esperienza di assoluto livello nella progettazione, installazione, gestione e nel monitoraggio di sistemi di bonifica in situ di terreni ed acque sotterranee, operando su numerosi siti in Italia e all’estero. NCE è in grado di realizzare bonifiche in situ chiavi in mano di:

  • Soil Vapor Extraction (SVE) e Bioventing (BV)
  • Multi-Phase Extraction (MPE)
  • Air Sparging (AS) e Biosparging (BS)
  • In-Situ Chemical Oxidation (ISCO)

NCE s.r.l. - Brescia - Tel. +39 030 2426536 Fax +39 030 2429772 - P.Iva 02426820987 - nce@nce-consulting.com - credits